BAGEL ALLA RICOTTA, SALMONE AFFUMICATO E RUCOLA
0

BAGEL DI RICOTTA, SALMONE AFFUMICATO E RUCOLA

INGREDIENTI
1130 ml acqua
10 gr lievito di birra
20 gr zucchero
120 gr farina di segale
130 gr manitoba
20 ml olio di semi di mais
1 uovo
Semi si sesamo q.b.
200 gr salmone affumicato a fette
Rucola lavata q.b.

PROCEDIMENTO BIMBY

Mettere nel boccale 130 di acqua con il lievito, 30 sec/37°/velocità 1. Aggiungere lo zucchero, le due farine, il sale e l’olio, 2 min/ velocità spiga. Lasciare riposare per 30 minuti e preparare la placca da forno rivestita con carta da forno. Trasferire l’impasto sul tavolo e lavorarlo a mano fino ad ottenere un cilindro e tagliare in più pezzi. Creare un foro centrale con il dito e modellare i bagel. Riporre sulla placca. Coprire con un canovaccio e lasciare lievitare per 30 min. Nel frattempo riscaldare il forno a 170/180°. Versare nel boccale l’acqua rimasta e scaldare, 10 min/100°/velocità soft. Versare l’acqua in una teglia e riporre in forno, sulla base. Spennellare i bagel con l’uovo, cospargere i semi e infornare nel piano immediatamente superiore alla teglia di acqua, 20 min/170°. Togliere la placca e far raffreddare i bagel coperti con uno strofinaccio. Tagliarli e servirli con ricotta, salmone affumicati e rucola.

PROCEDIMENTO TRADIZIONALE

Sciogliere il lievito in 130 ml di acqua. Aggiungere lo zucchero, le due farine, il sale e l’olio, impastare. Lasciare riposare per 30 minuti e preparare la placca da forno rivestita con carta da forno. Lavorare l’impasto fino ad ottenere un cilindro e tagliare in più pezzi. Creare un foro centrale con il dito e modellare i bagel. Riporre sulla placca. Coprire con un canovaccio e lasciare lievitare per 30 min., nel frattempo riscaldare il forno a 170/180°. Versare nella pentola l’acqua rimasta e scaldare. Continuare con il procedimento precedente.

BAGEL ALLA RICOTTA, SALMONE AFFUMICATO E RUCOLA

La colazione è il mio pasto preferito. E’ il momento della giornata tutto per me. Mi piace alternare colazioni dolci e salate.

colazione

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Accetto la Privacy Policy

Post correlati